Sezione: Recensioni di Aldo Viganò

Pagina 1 di 2812345...1020...Ultima »

“Il corriere – The Mule” di Clint Eastwood

di Aldo Viganò.

Erano esattamente dieci anni, cioè da “Gran Torino” (2008), che Clint Eastwood non era più protagonista di un film da lui stesso diretto.

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Lascia un commento

“Tramonto” di Laszlo Nemes

di Aldo Viganò.

Ci sono registi che sanno far vivere i personaggi dei loro film e raccontare le proprie storie attraverso l’uso di uno specifico stile personale e altri che, ostentando a priori una propria cifra stilistica

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Lascia un commento

“Capri Revolution” di Mario Martone

di Aldo Viganò.

Spiritualismo e materialismo. Poesia e scienza. Pacifismo e guerra come igiene del mondo. Dopo il risorgimentale “Noi credevamo” e il leopardiano “Il giovane favoloso”, il regista Mario Martone prosegue la sua riflessione sulla nascita della modernità

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Capri Revolution” di Mario Martone

“La donna elettrica” di Benedikt Erlingsson

di Aldo Viganò.

Arriva dal paese del freddo, caratterizzato però da una grande quantità di sorgenti termali riscaldate dai gayser, questo curioso film che ha come protagoniste due eccentriche sorelle gemelle (entrambe interpretate dalla brava Halldóra Geirhardosdóttir): una che insegna canto e pratica l’ecoterrorismo

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “La donna elettrica” di Benedikt Erlingsson

“Santiago, Italia” di Nanni Moretti

di Aldo Viganò.

Abbandonato – sembra ormai definitivamente (come già anticipavano i precedenti “Habemus Papa” e “Mia madre”) – l’uso della prima persona singolare cara ai suoi primi film con il personaggio di Michele Apicella

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Santiago, Italia” di Nanni Moretti

“Tre volti” di Jafar Panahi

di Aldo Viganò.

Condannato nel 2010 a sei anni di prigione, con il divieto di lasciare il paese e di non dirigere più film per due decenni,  l’iraniano Jafar Panahi continua comunque ad autoprodursi dei film che, grazie al conquistato credito internazionale, riesce a far circolare nel mercato internazionale, usando la vetrina dei maggiori festival europei

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Tre volti” di Jafar Panahi

“Widows – Eredità criminale” di Steve McQueen

di Aldo Viganò.

Nella città di Chicago – dove la carica di sindaco è contesa tra il rampollo di una potente famiglia di origine irlandese (Colin Farrell), che tratta segretamente con un noto criminale

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Widows – Eredità criminale” di Steve McQueen

“In guerra” di Stéphane Brizé

di Aldo Viganò.

Abbandonata la tentazione letteraria evidenziata in Una vita, tratto dal romanzo di Guy de Maupassant, il francese Stéphane Brizé torna a raccontare la classe operaia con il volto di Vincent Lindon. Ma, a differenza di quanto accadeva nel precedente “La legge del mercato”

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “In guerra” di Stéphane Brizé


Pagina 1 di 2812345...1020...Ultima »