Sezione: Recensioni di Aldo Viganò

Pagina 5 di 28« Prima...34567...1020...Ultima »

“Il filo nascosto” di Paul Thomas Anderson

di Aldo Viganò.

Confesso di essermi annoiato per più di due ore. Colpa mia? Forse. Ma in fin dei conti qualcosa di simile mi era già accaduto con “Magnolia” e “Il petroliere” o con gli altri film di Anderson che ho visto (e dimenticato). Perché? Prima di mettere nel “dimenticatoio” anche “Il filo nascosto”, provo a razionalizzare questo sentimento di noia

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | 1 commento

“La forma dell’acqua” di Guillermo Del Toro

di Aldo Viganò.

Al messicano Guillermo De Toro (classe 1964) piacciono le favole. Sopratutto quelle con i mostri. E ama raccontarle in modo realistico, quasi sempre mettendole in rapporto fantasiosamente con la Storia; anche se in “La forma dell’acqua” a far da sfondo alla favola dell’amore tra una donna e una bestia non sono più né la prediletta Guerra Civile spagnola

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “La forma dell’acqua” di Guillermo Del Toro

“Ore 15,17: attacco al treno” di Clint Eastwood

di Aldo Viganò.

L’ultimo film di Clint Eastwood nasce e si costruisce come un’opera sperimentale. Una scommessa. Innanzitutto con se stesso. Un sorprendente atto di gioventù da parte di un ottantottenne. Il risultato di una ricerca squisitamente estetica, prima che ideologica.

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Ore 15,17: attacco al treno” di Clint Eastwood

“The Post” di Steven Spielberg

di Aldo Viganò.

“The Post” s’inserisce con orgoglio nella tradizione civile del cinema hollywoodiano in gloria del giornalismo (da “L’ultima minaccia” di Richard Brooks a “Tutti gli uomini del presidente” di Alan Pakula), ma appartiene di diritto anche a quel filone della filmografia di Steven Spielberg che indaga sui passaggi fondamentali della Storia

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “The Post” di Steven Spielberg

“Chiamami con il tuo nome” di Luca Guadagnino

di Aldo Viganò.

Non esageriamo con gli elogi. Nemmeno con l’orgoglio nazionale per aver ottenuto quattro nominations agli Oscar con un film interpretato da attori stranieri e parlato in inglese. E neanche con le citazioni culturali. Perché Bernardo Bertolucci non c’entra proprio con il tono di questo racconto

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Chiamami con il tuo nome” di Luca Guadagnino

“Ella & John” di Paolo Virzì

di Aldo Viganò.

Culturalmente autoctono e con vocazione in prevalenza realistica, il cinema italiano (e in particolare quello “in commedia”) ha avuto sempre grandi difficoltà a internazionalizzarsi. Così è accaduto ai grandi registi e attori della commedia all’italiana (da Dino Risi ad Alberto Sordi, che pur ne soffrì molto) e così avviene ancora oggi a Paolo Virzì

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Ella & John” di Paolo Virzì

“Tre manifesti a Ebbing, Missouri” di Martin McDonagh

di Aldo Viganò.

Grande protagonista del teatro inglese contemporaneo, definito da alcuni il Quentin Tarantino del palcoscenico per la sorprendente originalità dei suoi personaggi e per la sintetica forza dei dialoghi affidati alla recitazione degli attori, il londinese di origine irlandese Martin McDonagh

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Tre manifesti a Ebbing, Missouri” di Martin McDonagh

“Corpo e anima” di Ildikó Enyedi

di Aldo Viganò.

Ci sono film messi in scena con l’intento di ottenere l’attenzione delle giurie e degli spettatori dei festival internazionali. E non è un caso che regolarmente vengano da questi premiati ed esaltati quali capolavori. Come è accaduto appunto a “Corpo e anima”

(altro…)

Sezione: Recensioni di Aldo Viganò | Commenti disabilitati su “Corpo e anima” di Ildikó Enyedi


Pagina 5 di 28« Prima...34567...1020...Ultima »