Sezione: Festival

Pagina 36 di 41« Prima...102030...3435363738...Ultima »

Mantova d’essai, premi e anteprime

mantova d'essaiMiglior film italiano della stagione Habemus Papam di Nanni Moretti, miglior film straniero La donna che canta di Denis Villenueve. A votarli sono stati gli spettatori d’essai di tutta Italia, la premiazione si è invece svolta a Mantova, durante l’undicesima edizione degli Incontri del cinema d’essai della Fice, che ha riunito tra l’11 e il 14 ottobre centinaia di esercenti d’essai per discutere i problemi della categoria e vedere una raffica
(altro…)

Sezione: Festival, Numero 95 | Commenti disabilitati su Mantova d’essai, premi e anteprime

“Una separazione” di Asghar Farhadi

una separazioneTra le anteprime di Mantova scegliamo questo splendido film iraniano, che parte da un piccolo episodio di vita quotidiana per costruire una complessa riflessione sulla società, i valori umani, la verità e le inevitabili contraddizioni della vita.
Tutto prende il via quando un uomo, appena separatosi dalla moglie, spinge fuori di casa la badante del padre. Ma la badante era incinta, perde il bambino e lo denuncia per procurato
(altro…)

Sezione: Festival, Numero 95 | Commenti disabilitati su “Una separazione” di Asghar Farhadi

Deauville come Cannes: premiato Take Shelter

deauville 2011Detachment di Tony Kaye, interpretato e prodotto da Adrien Brody, era dato come favorito dalla stampa e dal pubblico per il Grand Prix della 37 edizione del Festival del Cinema Americano di Deauville. Kaye, il regista di American History X, con l’aria di un hippy d’altri tempi, in un divertente miscuglio di timidezza ed eccentricità, è salito sul palco del C.I.D. (Centro Internazionale di Deauville) ed anziché presentare il film ha cantato
(altro…)

Sezione: Festival, Numero 95 | Commenti disabilitati su Deauville come Cannes: premiato Take Shelter

Verdone e Piperno, l’Eccellenza al cinema

Carlo VerdoneCome negli anni scorsi, anche l’edizione 2011 del Festival dell’Eccellenza al Femminile sarà ricca di cinema. A cominciare dall’omaggio a Marina Piperno, produttrice da decenni di film indipendenti italiani, compreso quello di Luigi Faccini su Rudolf Jacobs. Una storia lunga, la sua: la storia della prima donna italiana affermatasi nel campo della produzione cinematografica, vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti fin dagli anni ’60
(altro…)

Sezione: Festival, Numero 95 | Commenti disabilitati su Verdone e Piperno, l’Eccellenza al cinema

Venti di Missing

CronenbergCompie vent’anni il Missing Film Festival, la manifestazione nata all’inizio degli anni ‘90 per dare voce a quel giovane cinema italiano che non riusciva a trovare spazi adeguati nelle sale, ma anche a tutta quella produzione di video, documentari, cortometraggi e film di formato anomalo che non potevano rientrare nei canoni della normale programmazione.
Ad organizzarlo sono sempre il Cgs – Cinecircoli Giovanili Socioculturali
(altro…)

Sezione: Festival, Numero 95, Rassegne | Commenti disabilitati su Venti di Missing

Il doppiaggio, arte usuale e misteriosa

tahar rahim il profetaCI SIAMO RIUSCITI ANCHE QUEST’ANNO! Per merito di Bruno Astori, che lo ha progettato ed organizzato per quindici anni, il Festival del doppiaggio “Voci nell’ ombra” (che ora per ragioni contrattuali si chiama soltanto “Voci”) è previsto a Genova il 4 e il 5 novembre 2011.
(altro…)

Sezione: Festival, Numero 95 | Commenti disabilitati su Il doppiaggio, arte usuale e misteriosa

Augusto Tretti: il potere

il potereIl cineasta italiano realizza satira feroce contro i diversi sistemi di potere e un discorso ironico e critico sul cinema. Un film da rivedere, un regista da rivalutare.
I festival e le mostre del cinema non sono utili solo per avere la panoramica più amplia possibile sul cinema attuale, con le sue diverse tendenze e provenienze, ma anche per scoprire o riscoprire autori e film del passato, soprattutto se, per i più disparati motivi
(altro…)

Sezione: Festival, SC-Festival, Spazio Campus | Commenti disabilitati su Augusto Tretti: il potere

Cronenberg e Sokurov su tutti

festival venezia 2011Diario di bordo di Venezia 68. Parecchi film buoni. Parecchi film meno buoni o deludenti. Diciamo: un sostanziale pareggio. Qui parliamo dei film migliori (parere personale, ovvio). Il film di George Clooney, Le idi di marzo, conferma la sua abilità di regista: sa raccontare e mettere in scena i suoi pensieri scomodi sulla politica americana che continua a portarsi dietro una scia di scandali. Basta sollevare un angolo del tappeto e appaiono intrighi
(altro…)

Sezione: Festival, Festival di Venezia, Numero 94 | Commenti disabilitati su Cronenberg e Sokurov su tutti


Pagina 36 di 41« Prima...102030...3435363738...Ultima »